Cooperativa Sociale “La Defav” [ HOME ]
COOPERATIVA SOCIALE

Manifestazione “Ambarabaccicci..giocò” Manifestazione “Ambarabaccicci..giocò”

 

Ogni anno la Cooperativa Sociale “La Defav” organizza la manifestazione “Ambarabaccicci…giocò” in cui, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Verona, della F.I.S.M, e del Comune di Verona, sono invitati i bambini delle scuole dell’infanzia di Verona e Provincia a sperimentare i nostri laboratori.

   
Ambarabacici...giocò
 

Scuola estiva “Ambarabaccicci..giocò” Scuola estiva “Ambarabaccicci..giocò”

 

La Cooperativa Sociale “La Defav” si rende disponibile ad organizzare nelle strutture scolastiche che lo richiedono la scuola estiva “Ambarabaccici… giocò.
La scuola estiva “Ambarabaccici… giocò ha la prerogativa di offrire ai bambini della scuola dell’infanzia un tempo e un luogo stimolante e sereno, in cui sia tenuto conto principalmente del loro sviluppo psico-fisico, cognitivo, affettivo e relazionale.
La scuola estiva “Ambarabaccici… giocò si struttura in laboratori in cui tutti i bambini sperimenteranno attività non stereotipate, che stimoleranno la loro creatività attraverso diversi canali espressivi: quello corporeo, quello musicale, quello artistico e quello verbale, in modo d’allargare il loro campo di esperienze, mettendosi in relazione con gli altri.

 

Durante l’estate 2006 sono state attivate:

»  Castelrotto – Vr
»  Montorio - Vr

 

Novità Dove abbiamo realizzato i nostri progetti

spacer
Progetti di Educazione psicomotoria nella scuola d’infanzia e primaria:
»  “Cetti Bianca” Novaglie - VR
»  “Arcobaleno” Grezzana - VR
»  “Cuore Immacolato di Maria” Castelrotto - VR
»  “L. Tubaldini” Stallavena - VR
»  “L.S. Mariotto”, Alpo – VR
»  “Maria Immacolata”, Marzana – VR
»  “Romagnano” – VR
»  “Regina Margherita” Montorio - VR
»  “S.Gaetano” La Rizza - VR
»  “Augusta Nobili Rossi ved. Pasti” S. Benedetto di Lugana - VR
»  “Sacro Cuore”, Marcellise – VR
»  “SS Redentore” Lugo – VR
»  “Don Luigi Grignolini” Mambrotta – VR
»  “Paolo VI” Perzacco di Zevio – VR
»  “S. Pio X” Verona
»  “S. Giovanni Bosco” Belfiore - VR
»  “Virginia Ruffini” Mozzecane – VR
»  XIV Circolo Didattico di Verona

 

Propedeutica Musicale:

»  “L. Tubaldini” Stallavena - VR
»  “Il Gabbiano” V circolo – VR
»  “L'Aquilone” V circolo  - VR

 

Laboratorio di Inglese:

»  “Maria Immacolata”, Marzana – VR
»  “Don Luigi Grignolini” Mambrotta – VR

Attività Cooperativa Sociale “La Defav”Le attività
Attività motorie rivolte all'infanzia

 

La Defav ha deciso di proporre, nelle scuole dell’infanzia, iniziative educative, tali da favorire lo sviluppo del fanciullo attraverso attività diversificate che comunque e sempre lo coinvolgono globalmente, stimolando la motricità, l’affettività e l’intelligenza.
Il bambino è alla ricerca del piacere di essere, di sentirsi, di fare, di conoscere e di scoprire. Egli attua tale ricerca prevalentemente attraverso il GIOCO, l’attività per lui più naturale e gratuita.

 

Su questa consapevolezza e sulla stretta collaborazione con le insegnanti si basano le proposte educative della Cooperativa Sociale “La Defav" la quale offre diverse occasioni di esperienza, attraverso vari progetti :


Attività Cooperativa Sociale “La Defav” Descrizione delle attività


Educazione psicomotoria:

»  

L’educazione psicomotoria è un azione educativa che ha lo scopo di guidare l’individuo ad uscire dal suo mondo e a prendere coscienza di sé, camminando verso l’identità e l’autonomia. Considera la persona nella sua unità, in particolare considera il corpo e il movimento espressione di tutti gli aspetti della personalità dell’individuo (motricità, affettività, intelligenza, linguaggio) e il luogo e il mezzo della relazione con se stessi, con le cose, con le altre persone.
L’educazione psicomotoria all’interno dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia ha come obiettivo quello di sostenere il bambino nel suo cammino di sviluppo in un tempo e un luogo “altro”, non quotidiano, offrendogli la possibilità di vivere positivamente il proprio corpo sia in termini motori, sia affettivi e sia cognitivi.


 
Propedeutica Musicale:
»  

“Musica elementare non è mai musica sola, essa è collegata al movimento, danza e parola, è una musica fatta da sé…che chiunque può sperimentare e apprendere…”

Carl Orff

La propedeutica alla musica è una disciplina “alternativa” per conseguire tutte le finalità della scuola dell’infanzia e favorire lo sviluppo armonico del bambino.  Esiste un tempo opportuno e favorevole della vita in cui sviluppare una anche debole disposizione, non rappresenta un eccessivo sforzo e i risultati di un tale impegno sono duraturi: parliamo dei primi anni di vita. La musica è un mediatore utile per raggiungere tutte le finalità della scuola materna e favorire lo sviluppo armonico del bambino.


 
Laboratorio di Inglese:
»  

Nell'arco di un decennio in Italia vi è stata l'introduzione generalizzata della lingua straniera nella scuola elementare.
Il quadro che si presenta, di innovazione e cambiamento, catturato nel progetto Lingue 2000, riguarda anche la scuola materna.  L'orientamento è per un accostamento sempre più precoce alla lingua straniera e le scuole dell’infanzia che si attivano per introdurre una delle lingue comunitarie diventano sempre più numerose.
Il laboratorio si propone di avviare i bambini ad una prima conoscenza della lingua inglese attraverso giochi canzoni supporti visivi e filastrocche. Le attività proposte ruotano intorno all’esperienza quotidiana dei bambini e hanno l’obbiettivo di presentare un vocabolario di base e rendere familiari i suoni e alcuni semplicistrutture della lingua inglese, il tutto in un clima di divertimento.

 
Laboratorio d’arte:
»  

Il laboratorio rappresenta un luogo di creatività, scoperta, apprendimento, dove sviluppare la capacità d’osservazione ed imparare a guardare la realtà che ci circonda con tutti i sensi per meglio conoscerla.
I laboratori si propongono di avvicinare i bambini all’arte attraverso il “ fare”.
La conoscenza plurisensoriale della natura e delle opere d’arte, la sperimentazione di materiali, strumenti, e tecniche, attraverso la fiaba e il gioco come scoperta, secondo il principio del “fare insieme per capire” stimolare la creatività infantile come premessa al conseguimento di una personalità autonoma.

   
Danzamovimentocreativo:
»  

“Quando un bambino si muove o danza, sta portando visibilità alla sua personalità.
Più ricchi sono i movimenti, più ricco sarà il suo apprendimento.
E come gli permettiamo di pensare, dovremmo permettergli di muoversi liberamente.”

Diane Fraser

La danza è antica quanto l’essere umano e le sue origini si perdono nella preistoria. In ogni civiltà la danza ha decretato l’espressione nei momenti significativi della vita sociale. È attraverso il corpo, i gesti, le danze che l’essere comunica, conosce se stesso e l’ambiente che lo circonda.
La danzamovimentoterapia promuove la consapevolezza del corpo e del suo linguaggio, la spontaneità del movimento e il superamento delle stereotipie.
E’ attraverso la creatività che si riscoprono le possibilità latenti del corpo che sono trasformate in movimento creando crescita ed equilibrio. Il corpo quando si muove esprime sempre una verità. Questo è un linguaggio che pur non essendo verbale è di enorme ricchezza in quanto esprime aspetti dell’inconscio e permette di conoscere quello che con le parole talvolta viene nascosto.